Precedente 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 Succesiva
20/04/2009 Alle 09:26:11
vento favorevole
Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.(Seneca).
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Cazzeggio
16/04/2009 Alle 09:49:06
Non c'eri

"Non c'eri

non c'eri nelle liste elettorali di quello stupido giugno

non c'eri in uno spettacolo teatrale sulla diga del Vajont

non c'eri in quei locali assordanti dove il suono della batteria copre gli altri strumenti

non c'eri sulle sue labbra
e sulla sua schiena bianca che mi ringraziava

e non c'eri nelle ombre scure di un paesaggio di montagna
ricordo di un viaggio di fine marzo

non c'eri nelle tessere di un Blockbuster
nei panini caldi di un venditore ambulante

non c'eri nelle cicche sotto casa
e nemmeno nei giardini comunali dove i bambini tirano i loro primi sassi
alle loro prime paure

non c'eri nemmeno nei rappresentanti che al mattino ti svegliano col citofono
o nella morale qualunquista di una zia vecchia e acida

non c'eri nelle mele che mordevo

e nemmeno nel bicchiere di vino accanto alla TV

e non c'eri allo stadio
o nei miei scatti lenti dei lunedì di calcio

non c'eri nemmeno sull'espressione arrogante di quelle guardie che mi fermarono:
"Lei dove crede di andare...?"

Non c'eri nella metropolitana
o nelle spinte per chi deve scendere e chi deve salire
in tutti i loro discorsi assurdi su come non si può più vivere

non c'eri nei sorrisi dei camerieri, eroi di una vita di mance

non c'eri...

non c'eri...

Eppure ti sentivo

ti sentivo come si sente l'angoscia in una strada buia mentre i piedi incontrano la pioggia
come si sente l'abbandono in quelle luci gialle e tristi degli ascensori

ti sentivo nelle ossa come la febbre del primo inverno

ti sentivo nel silenzio che mi creavo nella mente
in mezzo a un traffico impazzito sulla tangenziale

ti sentivo come un ombra, un fantasma, una profezia, una maledizione

ti sentivo solo io, solo e sempre io

mentre tutto quanto intorno mi diceva che tu non c'eri
... non c'eri"

by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Cazzeggio
14/04/2009 Alle 20:20:45
Oggetti smarriti
   Così gli vedi appesi al bancone di un bar,ad un pinta di birra, appesi ad una storia finita ad una strada sbaglia, a errori commessi, attaccati all'ultimo filo d'erba prima di finire nel precipizio, attaccati a qualcosa che difendono con denti stretti e che forse sarebbe meglio perdere, per ricominciare. Uomini sconfinti, uomini stanchi, di giochi sbagliati e di fortune sprecate, di sorrisi persi. Arresi alla vita. Ci vedi, gli vedi così, come oggetti smarriti.      
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Cazzeggio
06/04/2009 Alle 20:48:58
Paganica
   Scrivere banalità sull'accaduto è un rischio enorme, quindi riporto solo uno strano sentimento che sento, un misto di pesantezza d'animo, paura e impotenza.
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:SerpiolleCom
02/04/2009 Alle 21:57:23
Forse avevamo ragione
Forse avevamo ragione, forse avevamo ragione con la nostra musica ska, forse avevamo ragione con le nostre barbe lunghe, forse avevamo ragione con i nostri capelli rasta, forse avevamo ragione con le nostre gonne lunghe, forse avevamo ragione con le nostre bandiere colorate, forse avevamo ragione con i nostri libri i nostri film, forse avevamo ragione a cantare Image e Canzone Del Maggio a Parigi, forse avevamo ragione a cantare la Locomotiva e El carettero a Londra, forse avevamo ragione nelle case del popolo a Firenze, forse avevamo ragione a chiedere, forse avevamo ragione a criticare il wto, la banca mondiale, wall street, forse avevamo ragione a dire che il profitto non è la ricetta della vita, forse avevamo ragione a dire che il mondo stava cambiando, forse avevamo ragione a chiedere dagli scantinati gratuità dell'informazione, forse avevamo ragione a prevedere la grande crisi, forse avevamo ragione in piazza Alimonda
by Gabellini Sauro | Commenti (1)
Link | categoria:SerpiolleCom
30/03/2009 Alle 01:29:06
Pensieri notturni
L'operaio metalmeccanico di borgo Panigale in cassaintegrazione, si guarda alle spalle e vede il direttore del personale il quale ha in mano un bastone di 30 cm, il quale bastone è conficcato nel culo dell'operaio, dietro il direttore del personale, c'è il presidente della società dello sviluppo della piana il quale ha in mano un manico di scopa che è conficcato nel culo del direttore del personale, lo trapassa e finisce nel culo dell'operaio anch'esso, dietro al presidente della società per lo sviluppo della piana, vi è il CEO della società di servizi globali il quale ha in mano un palo della luce, che è conficcato nel culo del presidente della società per lo sviluppo della piana, che lo trapassa per inserirsi nel culo del direttore del personale, e per finire anche questo nel culo dell'operaio metalmeccanico in cassaintegrazione. Il cassa integrato si gira e chiede al direttore del personale perché ha quel bastone di 30 cm nel culo, il direttore del personale gli spiega che lui ha studiato, e che il suo non è un lavoro ripetitivo come stare al tornio, l'operaio allora si rivolge al presidente della società per lo sviluppo della piana e chiede a lui perche si ritrova un manico di scopa nel culo, il presidente della piana gli dice che per raggiungere quella posizione lui ha faticato, e che anche lui aveva studiato, e che per fare il suo lavoro serviva molta conoscenza, allora l'operaio si rivolge al CEO, il quale CEO gli dice che il suo è un lavoro di grande responsabilità, l'operaio obbietta che dal suo tornio esce fuori i bulloni che tengono insieme la sedia nella quale lo stesso CEO è seduto, ma il super amministratore risponde che senza le sue politiche di vendita senza le sue analisi di mercato quei bulloni sarebbero stati inutili, l'operaio annuisce dubbioso, continua il CEO: "e poi il mio è un lavoro di grande responsabilità, il mio orario è di gran lunga superiore alle otto ore, guardi qua", il ceo indica un plico di fogli con grafici e tabelle, ", si finisce per pensare al lavoro anche quando si dorme, mica come lei che fatto le 8 ore ha finito", l'operaio annuisce dubbioso, il CEO continua : " e ora mi faccia pensare al piano di rilancio, che così potrà tornare a lavoro pure lei", l'operaio si gira un attimo, e poi riguarda il super amministratore e chiede "scusi ma perché a me brucia il culo e a lei no?"
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Politica
28/03/2009 Alle 20:41:29
Giorni

Non sempre sappiamo prendere dai giorni; dovremmo capire che ogni sassolino, ogni metro di asfalto, ogni rettangolo di cielo che ci è dato di vedere è un pezzo bellissimo, irripetibile del puzzle della vita, dovremo far tesoro della visione di un cartello stradale capovolto, come fosse lo spettacolo più divertente di questo mondo, dovremo ammirare un pezzo di orizzonte, un cielo azzurro, una nuvola bianca come quadri bellissimi e gratuiti che ci è dato di vivere,e invece cerchiamo di riempirci la vita di altro, io, primo responsabile di questo crimine, occupati dal nostro assurdo cercare altro, ci dimentichiamo di quello, di quel tanto, che la vita ci offre.

by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Cazzeggio
26/03/2009 Alle 08:58:47
Explorer 8 e Serpiolle.com
Explorer 8 e Serpiolle.com. Ho riscontrato un incopatibilità tra explorer 8 e il Rich text editor di serpiolle.com, mai con il crescere delle versioni si mantiene la compatibilià con la versione precedente,dura la vita dell'informatico. Presto mi metterò a lavoro per risolvere il problema......
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:SerpiolleCom
26/03/2009 Alle 08:56:30
Mio fratello che guardi il mondo
"Mio fratello che guardi il mondo e il mondo non somiglia a te mio fratello che guardi il cielo e il cielo non ti guarda più se c'è una strada sotto il mare prima o poi ci troverà se non c'è strada dentro il cuore degli altri prima o poi si traccerà . Sono nato e ho lavorato in ogni paese e ho difeso con fatica la mia dignità sono nato e sono morto in ogni paese e ho camminato in ogni strada del mondo che vedi. Mio fratello che guardi il mondo e il mondo non somiglia a te mio fratello che guardi il cielo e il cielo non ti guarda più se c'è una strada sotto il mare prima o poi ci troverà se non c'è strada dentro il cuore degli altri prima o poi si traccerà ." I.Fossati
by Gabellini Sauro | Commenti (0)
Link | categoria:Cazzeggio
22/03/2009 Alle 22:35:21
Le vele, le vele, le vele

Le vele le vele le vele....

Che schioccano e frustano al vento. Che gonfia di vane sequele ...

Le vele le vele le vele.....

by Gabellini Sauro | Commenti (1)
Link | categoria:Cazzeggio
Precedente 20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 Succesiva
Pagina senza titolo